A.M.D.: L'Autocad nella moda e nel design

SETTORE D’INTERVENTO: Sviluppo Socioeconomico, Capacity Building e Formazione Professionale

AREA GEOGRAFICA: America Latina, Brasile, San Paolo

BREVE DESCRIZIONE DEL PROGETTO: L’area prescelta per sviluppare l’iniziativa è la circoscrizione territoriale di San Paolo, dove gli italiani residenti di età compresa tra i 18 e i 64 anni sono circa 77 mila. A questi si sommano gli oltre 5 milioni e mezzo discendenti di italiani, che rappresentano il 55% della popolazione di San Paolo. Anche se il Brasile è diventato il decimo paese più industrializzato del globo, le differenze socioeconomiche al suo interno sono enormi e a risentirne sono soprattutto i giovani, compresi quelli di origine italiana. In Brasile operano circa 250 aziende italiane, attive soprattutto nei settori della produzione di automobili, dei mobili, delle scarpe e della moda. In queste ultime due attività esercitano molte aziende fondate da imprenditori di origine italiana, principalmente concentrate nel distretto di San Paolo. Qui si stanno aprendo opportunità interessanti nel campo del design, e l’Italia può giocare un ruolo fondamentale sia per la forte presenza di “Oriundi”, sia per l’immagine positiva che detiene nel Paese, sia per i vasti spazi di mercato ancora disponibili. Per ottenere risultati positivi in tempi brevi, il progetto punta sulla formazione di occupati nel settore tessile (o della moda in generale). Il percorso si propone di migliorare la conoscenza e l’uso dei principali strumenti informatici, come l’AutoCAD, applicati alla moda e al design, oltre ad approfondire altre tematiche quali il disegno professionale, la merceologia tessile, il modellismo. Il designer di moda è un modellista informatizzato che realizza su computer il processo di modellatura (abitualmente avviene su carta): è il creativo che realizza collezioni di abiti, a partire dall’idea fino al prodotto finito. E per trasformare l’idea in disegno ha bisogno di una precisa metodologia che porti a stilizzare la figura umana utilizzando varie tecniche informatiche di grafica.

OBIETTIVI: ● Rafforzare e diffondere la cultura informatica per favorire la creazione di occupazione e per ampliare le opportunità di crescita professionale. ● Acquisire e migliorare la conoscenza, per gli occupati nel settore tessile o della moda intesa in senso generale, dell’uso dei principali strumenti informatici, non limitandosi al semplice rafforzamento delle conoscenze di base, oggi indispensabili in qualsiasi contesto lavorativo, ma offrendo anche l’opportunità di acquisire conoscenze tecniche specialistiche legate al design applicabile allo styling, attraverso l’uso degli strumenti maggiormente diffusi nel campo del modellismo, della creazione e progettazione di abiti e accessori, ovvero l’AutoCAD applicato alla moda. ● Perfezionare la professionalità dei partecipanti operanti nel contesto del design e della moda, fornendo loro un bagaglio di conoscenze tecnico-specialistiche, al fine di migliorare la loro operatività nel settore, rendendoli più rapidi e efficienti nella gestione e creazione di modelli da trasformare in prodotti finiti, fornendo una preparazione in grado di ottimizzare i tempi di lavoro, l’organizzazione dei gruppi di lavoro e l’archiviazione di dati e informazioni.Migliorare la posizione lavorativa degli occupati nelle imprese del settore tessile, stimolando creatività, efficienza, autonomia e organizzazione del lavoro.

ATTIVITÀ: 

·         Progettazione formativa di dettaglio, con lo scopo di approfondire la conoscenza del contesto territoriale di riferimento, dello status occupazionale e dei gap formativi degli italiani residenti nella circoscrizione di San Paolo.

·         Attività di informazione e sensibilizzazione, finalizzata alla presentazione degli obiettivi e dei contenuti del progetto, alla massima diffusione possibile delle opportunità offerte da quest’ultimo, al fine di poter raggiungere il target di destinatari previsto.

·         Selezione dei partecipanti, attraverso il contatto diretto con le aziende e tramite un colloquio motivazionale (motivazione al lavoro, alla formazione, previsione degli impegni e relative disponibilità).

·          Percorsi formativi, per 300 ore complessive, di cui 60 in FAD (formazione a distanza).

·         Attività di diffusione dei risultati.

 

RISULTATI:

                    Conoscenza approfondita del sistema Windows e del pacchetto Office, acquisita.

                    Capacità di utilizzare AutoCAD applicato alla moda e al Design (in particolare gli applicativi sul disegno e styling quali LECT –PGS – GENMA – MARKA – WINTRO), acquisita.

                    Conoscenze sulla storia del costume e sulla storia e critica degli stilisti, approfondite.

                    Capacità di riconoscere le tendenze del mercato di riferimento e territoriale, acquisita.

                    Conoscenza delle tecniche di commercializzazione dei prodotti e del marketing, acquisita.

                    Capacità di sviluppare la “Teoria della percezione” al fine di cogliere le tendenze che provengono dal mondo esterno, acquisita.

                    Conoscenze necessarie alla realizzazione di una sfilata o evento, acquisite.

PARTNERSHIP: Capofila: Progetto Sud. Partner: DIDACIEBE – Centro di Educazione Brasile-Europa, FCL (Cooperativa Formazione Cooperazione Lavoro), Scuola Nazionale Trasporti e Logistica, UIM (Ente Unione Italiani nel Mondo), Dida Group s.r.l.

PERIODO/DURATA: 25/11/2009 – 23/11/2010 (12 mesi).

DONOR: Ministero del Lavoro

 

Primo piano

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019
20 Marzo 2019

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019, la prima edizione della Fiera sulla Cooperazione Internazionale allo Sviluppo che si terrà alla Fiera di Roma dal 15 al 17 Maggio 2019.

MESA Examples of transformation
22 Giugno 2018

MESA Examples of transformation

Il nostro case study contribuisce alla prima serie di casi studio che evidenziano il contributo dei membri di #SOLIDAR per promuovere lo sviluppo sostenibile e la giustizia sociale in Europa e al di fuori di essa, come promosso dall’Agenda 2030.