Realizzazione di un Centro Servizi nel Litorale Nord di Bahia - Brasile - a sostegno dell’agricoltura familiare di tipo organico, associata all’allevamento del pesce di acqua dolce

SETTORE D’INTERVENTO: Sviluppo Socioeconomico, Formazione Professionale


AREA GEOGRAFICA: America Latina, Brasile, Bahia, Litorale Nord

BREVE DESCRIZIONE DEL PROGETTO: L’area di azione del progetto ha una popolazione di quasi 50 mila abitanti, di cui oltre il 50% dediti all’agricoltura e alla pesca. Il sistema agricolo della zona è arretrato e la produzione è scarsa, il che si traduce in un bassissimo reddito per le famiglie che vivono in ambiente rurale, molte delle quali ai limiti della sopravvivenza alimentare, e in un alto numero di persone costrette ad emigrare. La popolazione rurale è costituita in larga maggioranza da piccolissimi proprietari, giovani braccianti e centinaia di famiglie di “assentados”, ossia di famiglie contadine che hanno ottenuto dal Governo locale piccoli appezzamenti di terreno sottratti al latifondo.
Un’attività complementare all´agricoltura familiare è costituita dalla pesca di acqua dolce (piscicoltura) e dall´allevamento di molluschi. La scarsa conoscenza e preparazione tecnica, l’utilizzo di tecniche e tecnologie arretrate per ciò che riguarda la gestione di suoli poveri, il tipo di coltivazioni, la mancata conoscenza del mercato, ecc. sono tutte cause del ristagno economico e dell’emarginazione delle comunità rurali della regione.
Per migliorare le condizioni delle comunità rurali del Litorale Nord di Bahia è nata così l’esigenza di creare un Centro Servizi, a carattere regionale e con sede nel Comune di Camaçari, a sostegno dell’agricoltura familiare di tipo organico associata all’allevamento del pesce di acqua dolce, capace di costituire una rete tecnica operativa a beneficio delle comunità rurali della zona. Ciò sarà possibile unendo mezzi propri ad attività qualificate e a sinergie con le istituzioni pubbliche e private già presenti sul territorio.
L’azione si propone di beneficiare: 500 micro-unità produttive agricole a conduzione familiare, attraverso l’offerta di servizi tecnici, assistenza alla produzione ed alla commercializzazione; 500 braccianti, giovani disoccupati e donne capo-famiglia, attraverso moduli formativi ed assistenza all’avviamento professionale; 250 famiglie di “assentados”, attraverso l’offerta di servizi di assistenza legale, alfabetizzazione tecnica di base e un fondo di rotazione.
Il progetto punta a consolidare un programma di formazione professionale nel settore agricolo e della pesca di acqua dolce mirante all’integrazione tra individui, famiglie e comunità d’origine. Per mezzo di un’attività di formazione professionale adeguata, in cui il lavoro è considerato elemento essenziale per la costruzione della cittadinanza, il progetto punta a creare nei target la coscienza dei diritti e dei doveri, la conoscenza delle forme di organizzazione sociale e di organizzazione dei processi di lavoro.

OBIETTIVI: Obiettivo generale è quello di fornire ai beneficiari del progetto gli strumenti conoscitivi, le tecnologie e l’assistenza tecnica, capaci di stimolare un salto di qualità nella performance produttiva e sociale, elevandone i livelli professionali e di reddito, con l’obiettivo ultimo di invertire il processo di emigrazione e di abbandono delle campagne.
Si intende perciò contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione rurale del Litorale Nord di Bahia, specialmente di quelle comunità che vivono sulle soglie della “sicurezza alimentare” attraverso: valorizzazione delle risorse umane esistenti e formazione professionale dei piccoli agricoltori; promozione dell’associazionismo produttivo e sociale; incentivo alla produzione e commercializzazione agricola di tipo organico associata all´allevamento e commercializzazione del pesce di acqua dolce, organizzata in forma consortile stabile a carattere regionale.

ATTIVITÀ: 

  • Selezione delle comunità a livello istituzionale.
  • Formazione dei tecnici, formazione teorico – pratica specifica nelle comunità.
  • Moduli di formazione sul cooperativismo sociale.
  • Sviluppo dei progetti agricoli comunitari, analisi biochimica dei terreni e dei progetti idrici.
  • Elaborazione di un piano di sviluppo rurale per 500 unità agricole familiari.
  • Attività agricola diretta nelle comunità.
  • Distribuzione equipaggiamento agricolo, sementi e fertilizzanti e preparazione del terreno per la semina.
  • Inserimento sul mercato delle prime produzioni agricole con la partecipazione a programmi pubblici.
  • Attività di sensibilizzazione socio-ambientale.
  • Organizzazione di un Consorzio Agrario a carattere regionale e istituzione del Marchio di Qualità del Consorzio.
  • Partecipazione alla cooperativa per l'attività di lavorazione di fibra organica.
  • Apertura di una “casa” per la lavorazione della farina di manioca.
  • Elaborazione di un programma di microcredito attraverso il consorzio.
  • Acquisto materiali e ristrutturazione/ampliamento sede del consorzio.
  • Appoggio tecnico alle comunità di pescatori con la collaborazione del municipio di Conde.

RISULTATI:

  • Censimento socioeconomico delle comunità rurali con maggiore concentrazione demografica, effettuato.
  • Corretta dinamica di relazioni intra e inter-comunitarie nel 60% delle comunità rurali coinvolte, favorita.
  • 6 periti agrari formati nei primi sei mesi di progetto.
  • Servizi tecnici, assistenza alla produzione ed alla commercializzazione per 500 micro unità produttive agricole a conduzione familiare, forniti.
  • Servizi di assistenza legale, alfabetizzazione tecnica di base e un fondo di rotazione per 250 famiglie di “assentados”, implementati.
  • Centro Servizi a carattere regionale, costituito.
  • Messo in atto un programma specifico di formazione professionale stanziale e itinerante rivolto ad agenti moltiplicatori, piccoli coltivatori, allevatori di pesce d’acqua dolce, braccianti, giovani e donne capo-famiglia, per un totale di 500 persone formate nei primi due anni di progetto.
  • Acquisite, dai soggetti partecipanti ai processi di formazione e avviamento al lavoro, conoscenze specifiche riguardanti l’organizzazione del lavoro e della produzione su basi cooperativistiche.
  • Ottenuta una adeguata capacità di management delle unità di produzione.
  • 500 micro unità produttive monitorate e 100 sperimentazioni produttive realizzate.
  • Costituita una cooperativa regionale di lavorazione e trasformazione delle fibre vegetali ricavate dalla noce di cocco.
  • Consorzio Agrario regionale organizzato e marchio di qualità del Consorzio creato: il marchio di qualità delle produzioni organiche ha portato ad un incremento fino al 150% delle vendite dei prodotti agli agricoltori che hanno esposto la targa nei mercati.
  • Aree produttive certificate per identificare le proprietà dei produttori organici appoggiati dalla Cooperativa di agricoltori, riconosciute.
  • Produzione migliorata, attraverso: assistenza tecnica, analisi biochimica dei terreni, appoggio all’associazionismo, acquisto di strumenti.
  • Qualità della vita migliorata: lo svolgimento di corsi e seminari nelle comunità ha contribuito allo sviluppo sostenibile locale e alla sensibilizzazione socioeconomica delle famiglie, principalmente per ciò che concerne la preservazione dell´ambiente e delle riserve forestali.
  • Incrementato il dialogo partecipativo nelle comunità: l’utilizzo di una metodologia partecipativa ha permesso di modellare alcune azioni a seconda delle esigenze comunitarie.
  • Forza contrattuale degli agricoltori, rafforzata.
  • Partenariato locale rafforzato.

PARTNERSHIP: Capofila: Progetto Sud. Partner: Ibi Porang (Istituto Socio Ambientale); SEDES (Segreteria di Sviluppo Sociale e Lotta alla Povertà del Governo di Bahia); Assessorato all’Agricoltura e Ambiente dei Comuni del Litorale Nord (Comuni di Camaçari, Conde, Jandaira, Esplanada, Entre Rios e Mata de Sao Joao); Comunità dei contadini senza Terra; FUNDIPESCA (Fondazione per lo sviluppo delle comunità di pesca artigianale), CONDER (Compagnia di Sviluppo Urbano dello Stato di Bahia), Associazione dei Piccoli Produttori Rurali di Conde; CRA (Centro Risorse Ambientali del Governo dello Stato di Bahia), Comitato di Gestione dell’APA (Area di Protezione Ambientale) Litorale Nord/Bahia.

PERIODO/DURATA: 01/12/2009 – 31/03/2013 (3 anni).

DONOR: Ministero degli Affari Esteri Italiano, Governo do Estado de Bahia.

 

Primo piano

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019
20 Marzo 2019

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019

Progetto Sud parteciperà ad EXCO 2019, la prima edizione della Fiera sulla Cooperazione Internazionale allo Sviluppo che si terrà alla Fiera di Roma dal 15 al 17 Maggio 2019.

MESA Examples of transformation
22 Giugno 2018

MESA Examples of transformation

Il nostro case study contribuisce alla prima serie di casi studio che evidenziano il contributo dei membri di #SOLIDAR per promuovere lo sviluppo sostenibile e la giustizia sociale in Europa e al di fuori di essa, come promosso dall’Agenda 2030.